Transplantation rénale robotiquement assistée : une expérience initiale (2002)

   septembre 12, 2017   
Service d’Urologie et service de Nephrologie, 51 Avenue du Marechal de Latte de Tassigny, Centre Hospitalier Universitaire Henri Mondor, Creteil, 94010, France. Giornale di Urologia 2002, 3;167:1604-1606
Résume
Oggetto: L’uso della Robotica è un’innovazione recente in chirurgia. Oltre a valorizzare la destrezza e movimenti ingranditi, questa nuova tecnologia apre l’orizzonte a una remota chirurgia. Quest’ultimo avanzamento potrebbe avere un possibile durante interventi chirurgici che comportano un elevato rischio di trasmissione di virus. Abbiamo studiato la fattibilità di un trapianto di rene roboticamente assistito.
Materiale e motodi: un rene e’ stato trapiantato in un paziente di 26 anni che era stato in dialisi per 11 anni. L’intervento era stato fatto con l’aiuto del robot Da Vinci (Intuitive Surgical, Inc., Mountain View, California) da un chirurgo che ha effettuato una completa dissezione vascolare e anastomosis ed anche una anastomosis uretrovescicale. Il ruolo dell’assistente al fianco del paziente era limitato a accedere alla creazione, l’esposizione, l’emostasi e mantenere la trazione nella gestione di sutura eseguita dal robot. I risutati: il tempo operative era di 178 minuti. L’assistenza robotica ha reso possible l’anastomosis per via della sua unica abilita’ di ingrandimento stereoscopico e la tecnica di suturazione ultra precisa dovuta alla flessibilita’ degli strumenti polso del robot. La perfusione renale era risultata eccelente con una diuresi immediate.
La necrosi tubolare acuta post-operatoria inizio’ a risolversi dopo una settimana. In conclusione: questo studio dimostra che il trapianto renale roboticamente assistito e cosa fattibile. Attualmente, gli ostacoli tecnici e costo limitano l’uso giornaliero del robot. Tuttavia, con il continuo miglioramento e la disponibilità futura di questa tecnologia la prevenzione di trasmissione virale tra paziente e professionale, e viceversa, potrebbe diventare un possibile campo di applicazione.
Transplantation rénale robotiquement assistée : une expérience initiale (2002)
Noter cet avis
       Articles      

Réserver un rendez-vous avec
Dr. David Samadi: